AllatRa Pattern Tape
Logo Creative Society SOCIETÀ
CREATIVA

Conferenza online Internazionale “Società Creativa. Insieme possiamo farlo”

Il 20 dicembre 2020 è il giorno della svolta nella storia dell'umanità.
In questo giorno il messaggio che noi, umani, siamo pronti ad agire per costruire una società sicura, umana e felice, ha fatto il giro del mondo con un'onda creativa!
Una società che non ci vergogniamo di lasciare ai nostri figli.
Ognuno di noi vuole la pace e il bene per tutti gli esseri umani e siamo pronti ad assumerci la responsabilità di costruire un tale mondo.

La conferenza internazionale online “Società Creativa. Insieme possiamo farlo” è stata realizzata grazie all’iniziativa dei partecipanti del Movimento Internazionale Sociale “ALLATRA” degli Stati Uniti ed è stata tradotta simultaneamente in più di 30 lingue da volontari di tutto il mondo. Milioni di persone hanno visto e vedranno ancora questo grande evento, dato che è stato trasmesso su migliaia di canali in tutti social network e piattaforme online del mondo.

Con il proprio esempio le persone hanno mostrato il grande potere dell'unificazione intorno ad un obiettivo: la costruzione della Società Creativa. È stato possibile organizzare e tenere un evento che il mondo non aveva mai visto prima solo grazie ad azioni congiunte.

Alina Fedorova
Imprenditore del settore sanitario (Svizzera)

Non è più una piccola conversazione in cucina. Stiamo parlando ad alta voce al mondo intero. Siamo troppi per stare in silenzio. Non dobbiamo chiedere il permesso per riunirci e iniziare a parlare.

Leslie Magnum
Partecipante del progetto “Società Creativa” (USA)

Abbiamo visto la realtà della società dei consumi e ci rendiamo conto che non funziona, è un vicolo cieco. Abbiamo bisogno di cambiare qualcosa e ne siamo tutti ben consapevoli. Ora siamo sul punto di creare qualcosa che stiamo aspettando da almeno 6.000 anni. Il progetto “Società Creativa” è una delle idee più uniche che questo mondo abbia mai visto.

Steve Donofrio
Relatore internazionale, allenatore, coach (USA)

Quando qualcuno dice: “Steve, questa Società Creativa, chi c'è dietro di tutto questo?” Non c’è nessuno. Ci sono io accanto alle persone di tutto il mondo. Sono accanto alle persone, non sono la guida di nessuno, non seguo nessuno. Sono accanto ai miei fratelli e alle mie sorelle. Loro tutti sono la mia famiglia — la Società Creativa.

La conferenza ha smascherato il formato schiavista della società consumistica che è stata costruita negli ultimi 6.000 anni. Guerre, violenza, corruzione, potere dei pochi sulle maggioranze, fame e povertà: ecco a cosa siamo arrivati oggi. Non se ne parla nei media, non si usa parlarne nella società. Ma per quanto tempo possiamo tacere guardando quello che succede intorno? Dopo tutto, il male si moltiplica se viene taciuto.

Possiamo cambiare questo? Se siamo stati capaci di costruire una società consumistica, allora possiamo costruire una Società Creativa. La responsabilità per la vita dell'intera società ricade su ogni essere umano!

Le prospettive di sviluppo dell'umanità in una Società Creativa è stato uno dei temi chiave della conferenza.

Usando esempi vividi, professionisti di vari campi hanno dimostrato come la vita di ognuno di noi può cambiare nella Società Creativa e hanno parlato delle tappe della costruzione di una Società Creativa.

È stata sottolineata l'importanza dell'unità di tutta l'umanità intorno a questa idea e i passi concreti che ogni persona può fare per il nostro futuro comune.

Collage
Marina Ovtsynova
Partecipante del progetto “Società Creativa” (USA)

La Società Creativa darà a tutti uguali diritti e illimitate opportunità di autorealizzazione. Ripristinerà tutti i nostri benefici e fornirà a noi e ai nostri figli sicurezza ed un pacchetto sociale completo. La politica diventerà, infatti, uno strumento di comunicazione e unificazione internazionale, promuoverà l'amicizia tra le nazioni. Le leggi nella Società Creativa garantiranno il rispetto dell'interesse di ogni essere umano perché saranno basate sugli 8 principi della Società Creativa.

Parimal Merchant
Direttore del programma globale FMB alla Jane's school of Global Management (India)

Che ne dite di un mondo in cui tutti gli esseri umani abbiano cibo gratis, sanità gratis, educazione gratis e una qualità di vita decente? Che ne dite di un mondo in cui l'essere umano è il valore principale, dove niente è al di sopra dell'essere umano, nessun essere umano è al di sotto di un altro? Significa che il potere, lo stato, la polizia, l’esercito, la religione: tutto al servizio dell'essere umano e non al di sopra dell'essere umano. E allo stesso tempo tutti gli esseri umani rispettano questa uguaglianza.

Diana Oleynik
Psicoterapeuta (Ucraina)

Una società consumistica è una società dove domina la paura, una condizione per la formazione dell'impotenza, mentre in una Società Creativa ci sono le condizioni per amore e sostegno, condizioni in cui tutti possono fare tutto. Cosa sceglieremo: amore o paura? Quando si sceglie la paura, la persona non agisce. Quando si sceglie l'amore, l'amore per se stessi, per i propri figli, per le persone vicine, per le persone intorno, la persona agisce.

Questa conferenza è stata l'inizio del cambiamento. Un'ondata di azione creativa si sta alzando da persone di tutto il mondo, e dipende solo da noi quanto velocemente il nostro obiettivo comune sarà raggiunto.

Cari amici, ora abbiamo un'opportunità unica di costruire una Società Creativa. Per farlo, tutti, sul pianeta, devono conoscere questa iniziativa e fare una scelta. Informiamo, uniti, tutti i nostri amici e conoscenti della Società Creativa, comunicando direttamente alle persone, ai nostri contatti nell'elenco telefonico, i social network, i siti web, i canali YouTube e altri modi di informare. Ora dipende da ogni persona quanto velocemente tutta l'umanità sarà informata!

Olga Simpson
Partecipante del progetto “Società Creativa” (USA)

Grazie ai partecipanti attivi del progetto, le persone hanno finalmente la possibilità di scegliere in che tipo di società vogliono vivere: in una società consumistica o in una Società Creativa? Perché, quando non sai cos'è la Società Creativa, come puoi scegliere? E la cosa più interessante è che molte delle persone hanno detto di aver sognato una tale società per tutta la vita e di essere pronti ad agire.

Jason Bell
Partecipante del progetto “Società Creativa” (USA)

Se lavoriamo insieme, possiamo costruire una Società Creativa in poco tempo. Non ci vorrà molto tempo. Ci sono così tante persone riunite qui oggi!

Katerina Cherkasova
Partecipante del progetto “Società Creativa” (USA)

Supponiamo che una persona lo racconterà a cinque persone, e questi cinque da parte loro lo racconteranno ad altri cinque, con questo saremo già in 25. Questi 25 possono già parlarne ad altri 125. Usando la sequenza geometrica, abbiamo calcolato il numero di giorni, che sarebbero poco più di 14! Solo 14 giorni saranno sufficienti per informare l'intera umanità della Società Creativa!

Parimal Merchant
Direttore del programma globale FMB alla Jane's school of Global Management (India)

Ho aperto la mia rubrica telefonica. Sono rimasto sorpreso di avere più di 800 contatti. Ho iniziato a mandare dei messaggi. Messaggi di una sola riga. “La vita umana prima di tutto! Se sei d'accordo, qui potrai vedere di più”. Tutto qui. La settimana dopo ho mandato un altro messaggio. “La sicurezza per ogni essere umano. Se vuoi, se sei d'accordo, possiamo parlarne di più”. Così per otto settimane una dopo l'altra ho continuato a mandare tutti i principi della Società Creativa e della costruzione di un mondo più umano. Molti hanno risposto, altri risponderanno in futuro. Sono così felice che sto davvero contribuendo a costruire un mondo migliore. Uniamo i nostri sforzi per creare una Terra umana e una Società Creativa! Grazie!

Alla conferenza, persone da tutto il mondo hanno espresso la loro decisione di costruire insieme una Società Creativa libera dal sistema della mentalità consumistica. Chiunque può aderire al progetto ed esprimere la sua posizione attiva cliccando sul pulsante “Unisciti a noi” e compilando il modulo, oltre a condividere informazioni sulla Società Creativa.