AllatRa Pattern Tape
Logo Creative Society SOCIETÀ
CREATIVA

Intervista con Deva Premal e Miten: „Tutto ciò di cui hai bisogno è l'amore“

Kiev, Ucraina
27 maggio 2020

Una coppia armoniosa con un atteggiamento d'amore che afferma la vita. Li conosciamo proprio così' : la bella Deva Premal e il carismatico Miten. Questi musicisti sono noti per l'esecuzione di mantra e canti sacri in sanscrito abbinati a musica d'atmosfera in stile New Age. Viaggiando Insieme per il mondo per trent'anni gli artisti hanno acceso l'amore nel cuore delle persone con la loro creatività, dando agli ascoltatori pace e unità.

In una cordiale e sincera intervista per ALLATRA TV Deva Premal e Miten hanno condiviso con il pubblico la loro visione del percorso della vita umana.

Deva Premal e Miten parlano dei valori, dell'amore, del lavoro su se stessi e della società creativa

 

Cosa ti ispira e ti motiva nella vita?

Deva: Già lo sapete, è l’amore. Soprattutto l’amore. Quello che sento è il fuoco che nutre noi e le nostre attività quando cantiamo mantra e canzoni e viaggiamo per il mondo, perché questo è un modo per me di condividere e ricevere amore, di vivere nell'amore. Ho capito che tutti su questo pianeta vogliono l'amore. Tutti noi abbiamo modi diversi di realizzarlo, ma il nucleo, la radice della nostra ispirazione è l'amore. Possiamo chiamarlo in modo diverso. Possiamo chiamarlo pace, gioia, ma in generale è unione, un senso di unione.

 

Intendi una connessione con te stesso, o una connessione con il mondo?

Deva: In generale, questo non è importante, perché sentirsi uniti a sè stessi o agli altri è la stessa cosa. Non possiamo essere collegati a noi stessi e non essere collegati agli altri... Ti senti semplicemente parte del tutto, non isolato nè separato come un'isola. E’ questo che ci rende felici.

Miten: Sapete, a volte siamo tutti isolati, è un processo naturale. Quando ci sentiamo isolati o distaccati, maturiamo, ci apriamo, rilasciamo un'emozione e ci rendiamo conto che non siamo soli, siamo tutti insieme, uniti... La cosa più importante è essere in pace con se stessi, perché come possiamo essere in pace con il mondo che ci circonda se non c'è pace dentro di noi?

 

Voi viaggiate molto e incontrate tante persone diverse. Cosa pensate che abbiamo tutti in comune?

Miten: Tutto ciò di cui si hai bisogno è l'amore.

 

Molte religioni dicono che l'uomo è duale. Ovvero che ognuno di noi ha in sè un angelo e una bestia. Quale di questi due, pensate che dovrebbe dominare l'uomo?

Deva: Sono consapevole che abbiamo una scelta. È stata una delle mie più grandi intuizioni quando mi sono reso conto di avere la possibilità di reagire alle situazioni. Perché c'è una reazione molto rapida e naturale ma non è sempre gentile, amorevole e consapevole. Se invece riesco a fare una piccola pausa, a respirare, ad allontanarmi e a svegliarmi, mi rendo conto che ho una scelta: rispondere come ho sempre fatto nel corso degli anni o cercare di fare le cose in modo nuovo, diverso. Quando possiamo vedere la differenza questo fa parte della libertà di non crollare e non lamentarci. È interessante e istruttivo, e allora la vita si riempie di avventura.

 

Stiamo quindi parlando di una scelta. Forse le persone non sanno di avere una scelta: se litigare o non litigare in varie situazioni, ma se ne parliamo più spesso, se mostriamo altri esempi di comportamento, se siamo un esempio per gli altri ci saranno allora meno guerre e conflitti nel mondo? Cosa ne pensate?

Miten: Non lo so. Viaggiando per il mondo, le persone che vediamo, le persone come te e i tuoi amici, sono tutte brave, buone persone. L'unica cosa che sappiamo per certo è che le persone sono in un unico grande conflitto in tutto il mondo. Ci sono guerre in corso in tutto il mondo, ci sono problemi: mancanza di acqua e di cibo e troppo inquinamento. Ma questo mondo siamo noi ad averlo creato, nessuno l'ha creato per noi in questo modo. Sono le persone come me e te che hanno reso il mondo com'è ora. È il nostro mondo e dobbiamo cercare di capire come cambiare ciò che siamo come esseri umani...

 

„Deva

 

Cosa pensi che possiamo fare, a partire da noi stessi, per diventare migliori, per rispettarci l'un l'altro?

Deva: Scoprire chi siamo, accettarlo e amarlo. Perché il motivo per cui non troviamo pace intorno a noi è che non c'è pace dentro di noi. Ciò che non accettiamo o non amiamo in noi stessi, lo proiettiamo su coloro che vivono intorno a noi e per questo non li accettiamo. In realtà però non accettiamo noi stessi.

 

Secondo voi quanto siamo responsabili per ciò che condividiamo con gli altri, con migliaia di persone?

Deva: Siamo molto contenti di poter essere parte dell'umanità e sentire che ciò che facciamo ha un senso e aiuta le persone. Penso che abbiamo una una grande responsabilità per ciò che condividiamo con gli altri.. Se le tue attività non generano amore...

Miten: Noi sentiamo la responsabilità, ma non la tensione. Non ci sentiamo ansiosi di uscire a suonare. Quando suoniamo, ci sentiamo come se fossimo in un cerchio, anche se siamo in teatro e stiamo suonando sul palco, ci sentiamo come se stessimo chiudendo un cerchio. Quando i musicisti salgono sul palco, il cerchio si chiude e tutti in in sala hanno una responsabilità.

 

Perché pensate che l’uomo venga in questa terra? Qual è lo scopo principale della presenza dell'uomo sulla terra?

Deva: È una domanda molto antica. È difficile per me rispondere, perché è come chiedere: „Che cos'è l'amore, o chi sono io, o chi è Dio?“ Perché la risposta sarà sempre troppo piccola, insignificante mentre questo concetto è talmente grande che non si può dire in una frase o in un paragrafo breve. Ma comunque, sento che siamo qui per imparare a condividere l'amore. Personalmente, per me è un punto di riferimento per vivere così come lo capisco, per realizzarlo. Miten, che ne pensi: perché siamo qui su questo pianeta? Qual è il nostro scopo?

Miten: Penso che sia semplicemente amare e questo è tutto. Tutti vogliono vivere in pace, come hai detto tu, e la pace è impossibile senza amore...

Che significa per te una Società Creativa?

Deva: È una visione diversa, bella, di un mondo in cui ognuno fa ciò che ama e per cui ha delle capacità. Siamo tutti molto diversi, e tutti gli ambiti della vita sarebbero coinvolti se ognuno facesse ciò che ama fare. Sarebbe bene ampliare la nostra comprensione di cosa significai „creatività“ o „creazione“, perché prima pensavo che la creatività fosse la scrittura di canzoni ma non il canto di canzoni già scritte. Prima avrei detto: „Sì, lui è un compositore, lui crea, e io sono solo un interprete“. Ma sono riuscito ad ampliare la mia comprensione della creatività... Tutto dipende da quanta gioia e quanto amore mettiamo nel momento in cui creiamo qualcosa. La chiave è capire cosa ci piace davvero fare e trovare un modo per condividerlo.

 

Dopo una comunicazione così calorosa, ci rendiamo conto che rimanendo nell’Amore, facendo le cose che amiamo fare ed essendo consapevoli della nostra responsabilità nella nostra vita, ci stiamo gradualmente muovendo verso la Società Creativa, cambiando il mondo qui e ora.





Lascia un commento